Sistema di protezione degli informatori

Chi è un informatore?

Secondo la direttiva 2019/1937, un informatore è una persona che segnala o divulga informazioni concernenti atti illeciti ottenute in un contesto lavorativo nel settore pubblico o privato. La persona segnalante dovrà disporre di una base solida per credere che le informazioni fornite nella segnalazione siano corrette.

Un informatore può essere qualsiasi persona che segnala irregolarità in un contesto legato al suo lavoro, indipendentemente dal fatto che sia dipendente o meno (ad esempio, lavoratore autonomo, appaltatore, volontario, tirocinante o candidato coinvolto nel processo di reclutamento).

Tutte queste persone sono legalmente protette e devono avere la possibilità di denunciare gli atti illeciti in modo sicuro e anonimo. Gli strumenti di protezione degli informatori devono garantire che l’identità dell’informatore sia completamente protetta.

In particolare, la direttiva fornisce agli informatori una protezione contro le conseguenze negative da parte del loro datore di lavoro.

Domande frequenti

Quanto tempo abbiamo per attuare un canale di segnalazione?

La maggior parte degli enti pubblici e privati hanno tempo fino al 17 dicembre 2021 per attuare un canale di segnalazione.
La direttiva prevede una scadenza differita (fino al 17 dicembre 2023) solo per gli operatori privati che hanno tra 50 e 249 dipendenti e non intraprendono attività in ambiti esposti ad esempio al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo.

Qual è il costo dell’attuazione di Whisby?

L’attuazione di Whisby è gratuita. L'unico costo è il canone mensile o annuale per l'utilizzo del servizio, che parte da 99€/mese o 950€/anno.

Quanto tempo richiede e come si svolge l’attuazione di Whisby?

Il lancio di Whisby avviene entro 24 ore, ma di solito sono poche ore. L’attuazione si riduce a scegliere il pacchetto giusto e a rispondere a 3 domande nel modulo di registrazione. I dettagli di accesso e la prima fattura sono inviati a mezzo posta elettronica.

Quanti dipendenti sono necessari per far funzionare il canale di Whisby?

In caso di poche richieste, è necessario un solo impiegato per elaborarle. Questo compito può essere delegato alla persona responsabile delle questioni legali o del personale. Il canale Whisby non richiede supporto informatico.

Cronologia della direttiva ue

Dall’entrata in vigore della direttiva ai termini perentori per l’attuazione
1
La direttiva è entrata in vigore

La Direttiva riguardante la protezione degli informatori è entrata in vigore il 16 dicembre 2019.

16 dicembre 2019
2
Termine di attuazione del canale per i soggetti giuridici

I soggetti giuridici con 250 o più dipendenti devono istituire i canali interni per la segnalazione delle violazioni entro il 17 dicembre 2021.

17 dicembre 2021
3
Eccezione per i soggetti con 50-249 dipendenti

I soggetti giuridici con 50-259 dipendenti devono istituire i canali interni per la segnalazione delle violazioni entro il 17 dicembre 2023.

17 dicembre 2023
17 dicembre 2021

Primo termine – tutti i soggetti del settore pubblico e del settore privato.

17 dicembre 2023

Secondo termine – tutti i soggetti del settore privato con 50-249 dipendenti.

Preview image
  • More
    Gestione delle lingue dell'UE

    Utilizzo dello strumento Whisby nella lingua di vostra scelta – il sistema e le procedure di risposta disponibili in più lingue.

    Close
  • More
    Anonimo e sicuro

    Nel rispetto del principio di riservatezza sull’identità degli informatori, protegge l’identità della persona segnalante.

    Close
  • More
    Utenti multipli

    Numero illimitato di utenti che si occupano di segnalazioni nella versione estesa di Whisby.

    Close
  • More
    Gestione delle segnalazioni

    Procedure interne di segnalazione delle violazioni e di reazione alle violazioni segnalate dagli informatori.

    Close

Canale di segnalazione delle violazioni completo

Lo strumento Whisby pronto all’uso che soddisfa tutti i requisiti della direttiva ue 2019/1937 riguardante la protezione degli informatori, la cosiddetta direttiva sugli informatori.

Sistema di protezione degli informatori

Secondo la Direttiva UE 2019/1937, Whisby è un canale interno pronto all’uso per la segnalazione delle violazioni e per la protezione degli informatori.

Settore pubblico e settore privato

Indipendentemente dal settore (pubblico o privato), è una soluzione già pronta per le grandi e medie imprese che devono istituire le procedure interne di segnalazione delle violazioni e di reazione alle violazioni.

Obbligo di attuazione del sistema

Primo termine di attuazione per il settore pubblico e il settore privato – 17 dicembre 2021.
Secondo termine di attuazione per il settore privato con 50-249 dipendenti – 17 dicembre  2023.

Procedure di segnalazione e di azione

Lo strumento Whisby garantisce un sistema completo per la gestione delle segnalazioni delle violazioni, la gestione delle violazioni e la protezione degli informatori, fornendo le istruzioni pronte all’uso e le notifiche automatiche.

Contattaci

Si è verificato un problema durante la convalida del modulo, controlla i dati forniti.
Impossibile inviare il messaggio. Per favore riprova più tardi.